Loading…

Cass., Sez. 1, 2 agosto 2022, n. 23986, Pres. Ferro, Est. Pazzi

PREFALLIMENTARE – Delegazione o accollo cumulativi – Legittimazione del creditore a ricorrere per la dichiarazione di fallimento dell’obbligato sussidiario solidale – Sussistenza – Fondamento.

Visualizza il provvedimento
In ambito di delegazione o accollo cumulativi, quand’anche operi il beneficium ordinis di cui all’art. 1268, comma 2, c.c., e i debitori siano tenuti all’adempimento ciascuno con modalità diverse, al creditore fa capo la legittimazione a ricorrere anche per la dichiarazione di fallimento dell’obbligato sussidiario solidale, considerate la compatibilità della responsabilità solidale con quella sussidiaria e la riferibilità letterale dell’art. 6 L. fall. (“uno o più creditori”) anche ai titolari di crediti condizionali ex art. 55 L .fall.
Riproduzione riservata

art. 6 L. fall.
art. 55 L. fall.
art. 1268, comma 2, c.c.