Loading…

Cass., Sez. 1, 24 novembre 2021, n. 36544, Pres. Cristiano, Est. Ferro

LIQUIDAZIONE COATTA AMMINISTRATIVA – Contratto d’opera professionale – Recesso anticipato della società – Indennizzo contrattualmente previsto – Privilegio ex art. 2751 bis, n. 2 c.c. – Spettanza – Esclusione – Ragioni.

Visualizza il provvedimento
In tema di liquidazione coatta amministrativa, al professionista che abbia assistito la società successivamente sottoposta all’anzidetta procedura concorsuale e che intenda ottenere l’ammissione al passivo del credito da indennizzo contrattualmente previsto per il recesso anticipato dell’ente dal contratto di prestazione d’opera professionale, non spetta il privilegio ex art. 2751 bis, n. 2 c.c., norma che fa riferimento alle “retribuzioni” e che  in ragione del principio di tassatività va interpretata restrittivamente. 

Massima Ufficiale
Riproduzione riservata

art. 2751 bis, n. 2 c.c.