Loading…

Cass., Sez. 2, 5 dicembre 2023, n. 33908, Pres. Bertuzzi, Est. Picaro

CONCORDATO FALLIMENTARE - Chiusura del fallimento per concordato fallimentare - Assuntore del concordato fallimentare - Esercizio di azioni rinvenute nel patrimonio del fallito o prosecuzione di giudizi finalizzati all’acquisizione di poste attive - Scritture formate dal fallito - Opponibilità - Applicabilità degli artt. 2702, 2735 c.c., 214 e 215 c.p.c. - Fondamento.

Visualizza il provvedimento
In ipotesi di chiusura del fallimento per omologazione del concordato fallimentare, l’assuntore di quest’ultimo, qualora eserciti azioni rinvenute nel patrimonio del fallito o prosegua i giudizi finalizzati ad acquisire poste attive intrapresi da costui o dal curatore, si pone nella medesima posizione sostanziale e processuale del fallito stesso, con conseguente opponibilità nei suoi confronti delle scritture formate da quest’ultimo e applicabilità nei suoi riguardi degli artt. 2702, 2735 c.c., 214 e 215 c.p.c. 

Massima Ufficiale
Riproduzione riservata

art.2702 c.c.
art. 2735 c.c.
art. 214 c.p.c.
art. 215 c.p.c.