Loading…

Cass., Sez. 2, 5 gennaio 2024, n. 324, Pres. Manna, Est. Bertuzzi

LEGGE PINTO - Equa riparazione ai sensi della legge 24 marzo 2001 n. 89 - Procedimento di insinuazione al passivo fallimentare - Durata - Computo - Fondamento.

Visualizza il provvedimento
In tema di equa riparazione, ai sensi della legge n. 89/2001, il termine dal quale decorre il computo della ragionevole durata di una procedura fallimentare per il creditore va individuato nella domanda d'insinuazione al passivo, atteso che solo con essa si instaura il rapporto processuale, coerentemente con quanto statuito dell'art. 94 L. fall., non rilevando il periodo anteriore dalla dichiarazione di apertura del fallimento a cui il creditore è estraneo. 

Massima Ufficiale
Riproduzione riservata

art. 94 L. fall.
art. 2, comma 2, L. n. 89/2001