Loading…

Cass., Sez. L., 27 dicembre 2021, n. 41586, Pres. Raimondi, Est. Cinque

FALLIMENTO - Licenziamento - Azione di annullamento - Datore in amministrazione straordinaria - Competenza del Giudice del lavoro - Art. 24 della L. fall. - Violazione - Esclusione - Ragioni.

Visualizza il provvedimento
In tema di determinazione della competenza, la sottoposizione della società datrice di lavoro ad amministrazione straordinaria attribuisce al tribunale fallimentare la cognizione di tutte le controversie che derivano dalla declaratoria di insolvenza e che si caratterizzano per una finalità recuperatoria del patrimonio dell'imprenditore ammesso alla procedura, dovendo pertanto escludersi che in tale novero possa ricomprendersi l'impugnativa del licenziamento di un dipendente dell'impresa medesima, che ha natura di accertamento di un diritto in alcun modo connesso con le predette finalità concorsuali e per il quale resta competente il Giudice del lavoro. 

Massima Ufficiale
Riproduzione riservata

art. 24 L. fall.
art. 18 L. n. 300/1970
D.Lgs n. 270/1999