Trib. Bergamo, 14 aprile 2021, Pres. Est. De Simone

SOVRAINDEBITAMENTO - Liquidazione del patrimonio - Assenza di beni da liquidare - Ammissibilità.

Visualizza il provvedimento
Il debitore, titolare di un reddito da lavoro, può essere ammesso alla procedura di liquidazione del patrimonio anche in assenza di beni propriamente liquidabili alla luce dell’introduzione, con la L. n. 176 del 2020, del nuovo art. 14 terdecies, dell’esdebitazione del debitore incapiente, essendo la nuova norma tesa a valorizzare nel contesto del sovraindebitamento il debitore meritevole tout court, benché non in grado di offrire ai creditori alcuna utilità, diretta o indiretta, nemmeno in prospettiva futura.
Riproduzione riservata

art. 14 ter L. n. 3/2012
art. 14 terdecies L. n. 3/2012