Loading…

Trib. Padova, 25 febbraio 2022, Est. Amenduni

COMPOSIZIONE NEGOZIATA CRISI D’IMPRESA – Misure protettive – Domanda generale erga omnes – Inibizione di azioni esecutive e cautelari – Inibizione della levata di protesti - Inibizione della risoluzione contrattuale per inadempimento – Carattere generale – Sussistenza.

Visualizza il provvedimento
Quando le misure protettive vengono richieste dall’imprenditore in crisi in forma generale ed estesa, nell’ambito del procedimento di composizione negoziata, ritenuta l’assenza di controindicazioni da parte dell’esperto incaricato, esse vanno confermate dal Tribunale (erga omnes), perché altrimenti le trattative sarebbero inevitabilmente pregiudicate, se i creditori potessero agire individualmente in via esecutiva o potessero risolvere i contratti pendenti, precludendo così il piano di risanamento dell’impresa.
Riproduzione riservata

art. 5 D.L. n. 118/2021

art. 6 D.L. n. 118/2021
art. 7 D.L. n. 118/2021