Loading…

News a cura di Angela Randazzo

  • 28 Novembre 2023

    UNIONCAMERE: osservatorio semestrale sulla composizione negoziata per la crisi d’impresa

    Visualizza PDF
    I dati presentati nella IV edizione dell’Osservatorio indicano, a due anni dall’avvio della Composizione negoziata, una positiva evoluzione del ricorso allo strumento, sia in termini di istanze presentate che in termini di risultati raggiunti. I numeri, seppur ancora ridotti, raccontano un incremento significativo delle domande: sono, infatti, 562 quelle avanzate nel secondo anno di operatività dello strumento, vale a dire il 18% in più rispetto a quelle registrate nell’anno precedente (475) per un totale complessivo di 1.037. Il maggior numero delle istanze proviene dalla regione Lombardia (il 22% del totale), seguita dal Lazio (13% del totale) e, in ordine decrescente, dall’Emilia-Romagna, dal Veneto, dalla Toscana e dalla Puglia. Sul totale delle 1.037 istanze presentate nel corso di questi due anni, sono 502 quelle archiviate di cui il 17% chiuse con esito favorevole. I dati registrati descrivono un significativo aumento dei casi di successo della Composizione negoziata: su 502 istanze chiuse dall’avvio dell’operatività dello strumento, sono 83 le istanze chiuse con esito favorevole. La maggior parte delle chiusure favorevoli si registra con riferimento alle imprese costituite nella forma giuridica di società di capitali (circa l’87%): in particolare, le s.r.l. rappresentano il 65% delle imprese, mentre le s.p.a. costituiscono il 22% del totale.