Loading…

Trib. Verona, 18 dicembre 2020, Pres. Rizzuto, Est. Pagliuca

FALLIMENTO – Opposizione allo stato passivo – Proposizione dinanzi a tribunale diverso da quello fallimentare – Inammissibilità dell’opposizione – Non sussiste – Declaratoria di incompetenza a favore del tribunale fallimentare funzionalmente competente – Necessità.

Visualizza il provvedimento
Nel caso in cui il giudizio di opposizione allo stato passivo sia stato tempestivamente proposto dinanzi ad un tribunale diverso da quello presso il quale pende la procedura fallimentare, la controversia non va definita con pronuncia in rito di inammissibilità, bensì con declaratoria di incompetenza a favore del Tribunale fallimentare funzionalmente competente, dinanzi al quale il giudizio, in caso di riassunzione, potrà proseguire dovendosi considerare l’opposizione proposta al momento in cui era stata instaurata dinanzi al tribunale incompetente e, quindi, tempestiva. 
Riproduzione riservata

artt. 24 e 99 L. fall.