Loading…

unitamente a

organizza

la formazione degli esperti della composizione negoziata

corso di 55 ore in corso di accreditamento da parte degli ordini professionali.

Il corso sarà sia in presenza su più sedi - per una formazione e un confronto reale - ma altresì da remoto
Il costo per ciascun partecipante sarà fissato in proporzione ai soli costi dell' organizzazione, senza oneri di compenso per il corpo docenti.

Con il supporto tecnico di > bluenext << academy >

Come introdurre un Blog

Chi è interessato a introdurre un nuovo blog può contattare la rivista

saggi e contributi

legittimità

merito

prassi e uffici

Ufficio Innovazione e Sviluppo Organizzativo del Tribunale di Catania, 21 novembre 2021. Analisi e progetto per l’Ufficio per il processo

Circolare avente ad oggetto l’attuazione PNRR - Progettazione ufficio per il processo - Checklist sviluppo modello organizzativo sezione

  
Il documento presenta il percorso di analisi compiuto dalla Sezione quarta civile e fallimentare del Tribunale di Catania per la progettazione dell’Ufficio per il processo, come modello organizzativo in attuazione degli obiettivi del PNRR. Lo schem...

Tribunale di Catania, 17.11.2021, Circolare

Circolare avente ad oggetto l’iscrizione a ruolo dei procedimenti di cui al D.L. 118/2021

  
Il provvedimento indica i nuovi procedimenti di volontaria giurisdizione previsti dal D.L. n. 118/2021 in materia di composizione negoziata della crisi d’impresa, nonché le relative modalità di iscrizione a ruolo, rappresentando la necessità di ...

Tribunale di Piacenza, 26 ottobre 2021, Circolare

Circolare avente ad oggetto i Mandati di pagamento telematici

  
La circolare modifica la precedente circolare del 20.5.2020 (già pubblicata su questa Rivista al seguente link: https://www.dirittodellacrisi.it/articolo/trib-piacenza-20-maggio-2020-circolare).

Trib. Bergamo, 14 ottobre 2021, Ordine di Servizio

Ordine di servizio avente ad oggetto la fiscalità del giudizio di omologazione del concordato preventivo e iscrizione al ruolo

  
Il Tribunale di Bergamo chiarisce ai professionisti che nell’ambito delle procedure di concordato preventivo non è dovuto un ulteriore contributo unificato per la fase di omologa del piano concordatario.

iscriviti alla newsletter